YouTube
Instagram
Twitter
Facebook
Contatti

07/07/2021

Ferrovie/Sede agenzia sicurezza Ue

Secondo l'europarlamentare Massimiliano Salini (Fi-Ppe),serve un'agenzia europea che acceleri la realizzazione e assicuri il pieno funzionamento del nuovo sistema di segnalamento del traffico ferroviario Ertms (European Rail Traffic Management System)

 

"Serve un'agenzia europea che acceleri la realizzazione e assicuri il pieno funzionamento del nuovo sistema di segnalamento del traffico ferroviario Ertms (European Rail Traffic Management System), un sistema indispensabile per garantire sicurezza, interoperabilità tra Paesi membri, velocizzazione e aumento di capacità delle reti ferroviarie per merci e passeggeri in tutta l'Unione. L'Italia, in quanto hub strategico per posizione geografica, know-how, importanza industriale e rilevanza degli investimenti previsti sull'Ertms nel Recovery plan, sarebbe la sede ideale di questo nuovo organo Ue". Così l'europarlamentare Massimiliano Salini (Fi-Ppe), intervenuto oggi in plenaria sullo stato di avanzamento del sistema Ertms, oggetto del progetto pilota presentato dallo stesso deputato e già approvato dal Parlamento Ue nella precedente legislatura.

"Estendere al più presto il sistema Ertms a tutta l'Ue e integrarne le funzioni con le reti Ten-t è essenziale per consentire al settore ferroviario di raggiungere gli obiettivi ambiziosi del Green deal - spiega Salini - La Commissione aveva già previsto un coordinatore ad hoc. L'implementazione dell'Ertms è però ancora lenta e irregolare, e un'apposita agenzia europea imprimerebbe una svolta al processo".

"La sperimentazione dell'Ertms è partita proprio sulla tratta Genova-Rotterdam, collocata nel corridoio strategico Reno-Alpi, e da tempo il sistema è in uso efficacemente sull'alta velocità italiana: il nostro Paese è nelle condizioni ideali per candidarsi a guidare con successo questa nuova autorità europea", conclude.

fonte ansa